CRAfest 2020, la prima edizione del festival di #LaCulturaRestaAccesa

CRAfest 2020, la prima edizione del festival di #LaCulturaRestaAccesa

Da lunedì 4 al 10 maggio CRAfest 2020, la prima edizione del festival di #LaCulturaRestaAccesa

un concorso per cortometraggi e brani musicali in streaming

132 le richieste di partecipazione provenienti da 

Italia, Cina, Brasile, Kurdistan, Lituania, Bielorussia, Corea del Sud, Svizzera e Iran.

Il progetto è promosso da Regione Puglia – Assessorato all’industria turistica e culturale, Polo biblio-museale di Lecce, Apulia Film Commission, Teatro Pubblico Pugliese e Università del Salento attraverso l’impegno degli studenti e dei docenti del Cineclub Universitario e del Musiclub Unisalento del DAMS.

#CRAfest 2020

Con #CRAfest 2020, progetto nato in seguito al lockdown, abbiamo voluto sperimentare ulteriormente le possibilità dello streaming e della forza comunicativa dei social network per avviare una piattaforma di discussione, confronto e visione attorno ai temi della creatività cinematografica e musicale. Per connettere esperienze, sensibilità, sguardi e storie, ma anche per valorizzare la creatività che in questo periodo così complesso è quanto mai “accesa”, abbiamo così raccolto attraverso una call pubblica 132 richieste di partecipazione provenienti da diverse geografie del mondo, anche molto lontane da noi. Nasce così un progetto sperimentale, alla sua prima edizione, che rispecchia anche la volontà delle singole istituzioni coinvolte di promuovere e sostenere la cultura oltre i perimetri dei suoi luoghi abituali, come sta emergendo dall’operatività del Museo Castromediano, cabina di regia del festival, in cui si stanno sperimentando da tempo pratiche di partecipazione sociale attiva dedicate al coinvolgimento di comunità.

C’è pluralità anche nelle proposte, tra i generi dei brani musicali pervenutici ci sono ricerche rap e trap, classica, pop, cantautorato, alternative, folk, rock progressivo e neo-prog, elettronica, musica acusmatica; anche i generi dei corti variano: drammatico, distopico, animazione, commedia, horror, fantascienza e storico. Molti corti e finanche qualche brano musicale sul tema della quarantena.

Ecco le fasi del festival che si svolgerà sui canali YouTube e Instagram del progetto #laCulturaRestaAccesa:

–      da lunedì 4 a giovedì 7 maggio, le opere selezionate verranno presentate sui canali alle ore 11.00 e alle ore 18.00 seguendo il programma allegato qui di seguito;

–      venerdì 8 e sabato 9 maggio saranno dedicati ai contenuti speciali dei grandi ospiti dal mondo del cinema e della musica, e alla valutazione delle opere selezionate. Il 40% del punteggio finale di ogni opera sarà determinato dall’indice di gradimento del pubblico, espresso tramite i like ricevuti dal cortometraggio o dal brano musicale sulla pagina InstagramTV di CRAfest. Il restante 60% sarà determinato dalle preferenze delle giurie del Cineclub Universitario e del Musiclub Unisalento con la partecipazione speciale di Stefania Rocca e Raffaele Casarano, in qualità di presidenti di giuria rispettivamente della sezione “Cortometraggi” e della sezione “Brani musicali”;

–      domenica 10, durante un evento online finale, i quattro artisti (due per categoria) che avranno ottenuto i punteggi più alti saranno decretati vincitori del festival.

I primi due classificati nelle categorie “Cortometraggi” e “Brani Musicali” riceveranno l’opportunità di presentare i propri lavori nel corso di uno o più festival, rispettivamente cinematografici e musicali, di rilevanza nazionale.

«Giorno dopo giorno ci stiamo reinventando per immaginare e costruire il presente e il futuro della cultura, valorizzando l’impegno dei creativi e di quanti operano in campo culturale, anche in questo periodo di quarantena, grazie al supporto del web. Così con il Polo biblio-museale di Lecce, Apulia Film Commission e il DAMS dell’Università del Salento hanno deciso di rimboccarsi le maniche, insieme, per raccontare nuove storie con lo sguardo creativo di filmaker provenienti da tantissime geografie – dalla Cina all’Italia – che hanno tanto da raccontare. Ringrazio Stefania Rocca e Raffaele Casarano per aver accolto il nostro invito a presiedere le giurie e naturalmente tutti gli studenti che si stanno mettendo alla prova con #CRAfest, la prima edizione di un festival che – ne sono sicura – si farà valere anche oltre i confini della Puglia. In bocca al lupo a tutti i partecipanti!», Loredana Capone, assessore all’industria turistica e culturale della Regione Puglia. 

«È bello che ci sia un premio che impegni la creatività per produrre idee ed emozioni. Sono felice di partecipare alla giuria che a queste idee guarderà perché se la qualità dell’arte è liberatoria, in questo momento è proprio quest’arte a darci la forza di affrontare la realtà. Voglio quindi ringraziare tutti gli artisti che hanno scelto di impegnarsi in questo momento per loro ma soprattutto per noi. Grazie alla Apulia Film Commission e alla Regione Puglia, sempre in prima linea per promuovere la cultura della musica e del cinema»

ha dichiarato l’attrice Stefania Rocca, direttrice artistica di OFFF Otranto Film Fund Festival.

«Quando mi hanno chiesto di prendere parte a questo nuovo progetto CRAfest e ho letto il payoff  “la Cultura Resta Accesa” ho subito detto di sì. Quando vige l’entusiasmo e le iniziative partono poi dai giovani, c’è solo da gioire. La cultura in un momento come questo è un buon antidoto allo sconforto.  Sono particolarmente onorato di presiedere la sezione Musica. In bocca al lupo ragazzi!».

Raffaele Casarano

Fondamentale l’impegno del gruppo di studenti del DAMS, secondo cui «Uno dei principali obiettivi del DAMS dell’Università del Salento è la formazione delle prossime generazioni di operatori culturali. Organizzare un festival, dalla comunicazione, alla stesura di regolamenti, alla progettazione, al contatto con moltissime realtà artistiche nazionali e internazionali, e poi soprattutto poter collaborare fra di noi in un momento di stasi sociale, ci fa rendere di conto di quanto la cultura resti accesa, nonostante tutto».

Programma completo

lun h11

corti: 2029 AD (Noemi Epifani, Chiara Lecciso, Francesco Leone), Giulia, una storia qualunque (Vincenzo Ardito), Come in certi romanzi russi (Vianello)

brani: Un altro lunedì (Bastard Champions), Flood of Memories // Alchemic version (Adyton)

lun h18

corti: Il carnevale della vita (Laura Aimone), L’eco del passato (Daniele Di Gregorio)

brani: Ritorno alla luna (Gioele Levantaci),  Speranza (Mimì Nobile & Taranta Gypsy), Una canzone sconcia (Tuma)

mar h11 

corti:La buca (Valerio Montemurro), There is always hope (Riserva Canini), Il gabinetto (Andrea Tundo)

brani: Neeno (Mattia Vlad Morleo), Migliore (Fabio Mai)

mar h18

corti: Inertia (Benatti), Insomnia (Gallacci)

brani: Controsenso (Eliana Durante), Il Punto Zero (Duo Sperimentale Galeone-Carrino), Terra C’Accide (AfterSat)

mer h11

corti: L’interprete (Hleb Papou), La via del ritorno (Antonio Di Mazzarelli ), L’ora letale (Gino Versetti)

brani: Offline (Lesra), Swiss Bikes (The Kalweit Project)

mer h18

corti: Quando ci mette la coda (Salvatore Negro), Scena madre (Giulio Guerrieri)

brani: Per te (Samuel), Milk (Ethel Floon), Another Blue Journey (Electrik Mantra)

gio h11

corti: The other (Saman Hosseinpuor, Ako Zandkarimi), Tito (Laura Longo), Egofilia (Federico Mannato)

brani: Abissi (Respiro), Il Ratto del Fuoco (Prometheo)

gio h18

corti: A casa e o medo (Aliberti, Truffi, Salvestrini), Hysteria – the covid19 shortfilm (Samuele Schiavo)

brani: Polvere (Dalila Spagnolo), Federica (Periodo Blu), Immersion (Mattia Tardio)

ven h 18 film Italian Sud Est di Davide Barletti (2003) Fluid Video Crew

sab h 18 Brano live inedito di Raffaele Casarano

dom h 18 Proclamazione dei vincitori

SELEZIONE UFFICIALE

CONCORSO BRANI MUSICALI

Adyton – Flood of Memories

AfterSat – Terra c’accide

Bastard Champions – Un altro lunedì

Dalila Spagnolo – Polvere

Duo Sperimentale Galeone-Carrino – Il Punto Zero

Electrik Mantra – Another Blue Journey

Eliana Durante – Controsenso

Ethel Floon – Milk

Fabio Mai – Migliore

Gioele Levantaci – Ritorno alla luna

The Kalweit Project – Swiss Bikes

Lesra – Offline

Mattia Tardio – Immersion

Mattia Vlad Morleo – Neeno

Mimì Nobile & Taranta Gypsy – Speranza

Periodo Blu – Federica

Prometheo – Il Ratto del Fuoco

Respiro – Abissi

Samuel – Per te

Tuma – Una canzone sconcia

CONCORSO CORTOMETRAGGI

“2029AD” (Noemi Epifani, Chiara Lecciso, Francesco Leone)

“A Casa e O Medo” (Eduardo Aliberti, Henrique Truffi, Valentina Salvestrini)

“Come in certi romanzi russi” (Alberto Vianello)

“Egofilia” (Federico Mannato)

“Giulia, una storia qualunque” (Vincenzo Ardito)

“Hysteria – the covid19 shortfilm” (Samuele Schiavo)

“Il Carnevale della vita” (Laura Aimone)

“Il Gabinetto” (Andrea Tundo)

“Inertia” (Stefano Benatti)

“Insomnia” (Andrea Gallacci)

“L’ora letale” (Gino Versetti)

“La Buca” (Valerio Montemurro)

“La via del ritorno” (Antonio Di Mazzarelli)

“L’eco del passato” (Daniele Di Gregorio)

“L’interprete” (Hleb Papou)

“Quando ci mette la coda” (Salvatore Negro)

“Scena madre – short film” (Giulio Guerrieri)

“The Other” (Saman Hosseinpuor, Ako Zandkarimi)

“There Is Always Hope” (Riserva Canini)

“Tito” (Laura Longo)

#laCulturaRestaAc

cesa

#weareincasa

Instagram  https://www.instagram.com/cra.fest

Facebook  https://www.facebook.com/CRAfest20 Area degli allegati

Appunti di Puglia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: