Agrogepaciok, tutto pronto per la 14esima edizione

Agrogepaciok, tutto pronto per la 14esima edizione

Tutto pronto per Agrogepaciok a Lecce Fiere. Nuovi chef stellati, sfide gastronomiche e tante altre gustose novità in arrivo per la 14esima edizione di Agrogepaciok, Salone nazionale della gelateria, pasticceria, cioccolateria e dell’artigianato agroalimentare in programma dal 9 al 13 novembre nel quartiere fieristico di Lecce, in piazza Palio. Un appuntamento da non perdere, quello con la più grande fiera professionale del Sud Italia con cadenza annuale dedicata al food & beverage, per conoscere le ultime tendenze (dalle materie prime alle attrezzature e accessori), testare nuovi prodotti e confrontarsi con i più rinomati maestri ed esperti nei settori del dolciario artigianale, gelateria, caffetteria, pizzeria, panificazione e ristorazione.

Sono più di 400 i marchi ospiti della fiera, un variegato parco espositori che attira ogni anno operatori, buyer e addetti ai lavori da tutta l’Italia interessati a “far volare il proprio business”, come recita lo slogan della 14esima edizione. Accanto all’area espositiva di ben 10mila metri quadri, Agrogepaciok propone sempre un ricco programma di laboratori in diretta, showcooking, contest e corsi di formazione professionali nei quattro forum dedicati a cucina, pasticceria, panificazione e pizzeria, tenuti da ospiti d’eccezione. 

Gli chef stellati ad Agrogepaciok

Nel parterre di quest’anno, Massimiliano (Max) Mascia, chef 2 stelle Michelin del ristorante San Domenico di Imola, poi il giovane team italiano vincitore della medaglia di bronzo al concorso Coupe du Monde de la Pâtisserie 2019 formato da Andrea Restuccia, Mattia Cortinovis e Lorenzo Puca insieme al loro allenatore Alessandro Dalmasso e, ancora, il curatore e direttore della Guida de L’Espresso Enzo Vizzari, che sarà ospite di un inedito incontro-dibattito organizzato in collaborazione con LeRos.blog, ovvero Leda Cesari e Rosaria Bianco. 

Tra le novità di questa edizione, la giornata dedicata alla cucina giapponese con i maestri Hisao Yabe e Katsuhide Saito, entrambi importatori di prodotti pugliesi (salentini in particolare) da oltre 20 anni: il primo è titolare del ristorante “Ginza Yabe” in una delle zone più rinomate di Tokyo e conosciuto per la sua soba, nonché membro della Japan Association Gastronomy; il secondo è titolare dell’osteria “Vincerò” a Tokyo, consulente e fornitore di prodotti italiani in Giappone, ama contaminare la cucina giapponese con prodotti italiani di qualità, principalmente del territorio salentino. 

Altra novità è il concorso “Panino d’autore” organizzato da Agrogepaciok in collaborazione con Isolp, Edna e Ham, che vedrà i concorrenti sfidarsi nella preparazione di un panino-gourmet con hamburger di carne e di uno vegetariano. Nuove sfide, dunque, che si aggiungono agli altri storici concorsi professionali di Agrogepaciok, dalle “Olimpiadi del gelato mediterraneo” a “Dolci talenti” rivolto a studenti e pasticceri under 25, dal contest “Birrangolo” organizzato in collaborazione con MomoLab al Premio “Andrea Ascalone” per il miglior pasticciotto. Anche quest’anno, infine, Agrogepaciok sposa la solidarietà con una serie di iniziative il cui ricavato sarà devoluto all’associazione Triacorda Onlus per il progetto del Polo pediatrico del Salento. Info su www.agrogepaciok.it e sulla pagina Facebook. 

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento