I camminatori di don Tonino giungono a Terlizzi

I camminatori di don Tonino giungono a Terlizzi

Procede a passo spedito l’attività preparatoria de “Il Cammino di don Tonino”, curato dalla Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi in onore di don Tonino Bello, dopo aver completato l’intera mappatura del percorso, si appresta a percorrere la seconda tappa.
Se nella prima uscita sono stati percorsi più di venti chilometri che separano Molfetta dalla Comunità C.A.S.A. di Ruvo di Puglia, nella seconda la Diocesi in collaborazione con l’associazione che porta il nome del progetto ha deciso di promuovere ulteriormente il Cammino facendo percorrere un’ulteriore tappa, quella da Ruvo di Puglia a Terlizzi.
Domenica 3 novembre prossima, infatti, i camminatori – che partiranno da diverse città – giungeranno al complesso medioevale di Santa Maria di Cesano per poi percorrere a piedi i nove chilometri che li porteranno al Santuario di Santa Maria di Sovereto, prima di giungere alla Concattedrale di Terlizzi, per un totale di ventuno chilometri.
A far loro compagnia un camminatore speciale, Carlo de Palma, il quale sta percorrendo per la prima volta l’intero cammino e che proprio qualche giorno prima percorrerà l’ultima tappa che conduce alla Tomba di don Tonino ad Alessano.


Due i momenti forti della giornata che muoverà in parte sull’antica Appia Traiana: un intervento musicale di Giovannangelo de Gennaro a Cesano, dal titolo VIA Immagini sonore di un viandante, e la Celebrazione Eucaristica di Mons. Domenico Cornacchia presso il Santuario della Madonna di Sovereto.
Strade, città, volti in cammino. E anche ricorrenze importanti, non casuali e degne di essere celebrate. In prossimità dell’anniversario dell’ordinazione episcopale del Servo di Dio (30 ottobre) è stato infatti calendarizzato questo evento di promozione de “Il Cammino di don Tonino”, progetto sostenuto dalla Regione Puglia nell’ambito del Fondo Speciale Cultura e Patrimonio Culturale, L.R. 40/2016 – art.15 comma 3.
Per partecipare alla tappa del 3 novembre è possibile raggiungere la Comunità C.A.S.A. autonomamente o con servizio navetta gratuito. Le iscrizioni possono essere inoltrate direttamente al link https://forms.gle/jW16HwhWfJo6eRrS6 entro giovedì 31ottobre.

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento