Altamura, apre al pubblico la cava dei dinosauri

Altamura, apre al pubblico la cava dei dinosauri

Ad Altamura la Cava Pontrelli, conosciuta anche come Cava dei Dinosauri, apre in anteprima al pubblico e lo fa in occasione della settima edizione della “Settimana del Pianeta Terra”. “La Settimana del Pianeta Terra – L’Italia alla scoperta delle Geoscienze – Una società più informata è una società più coinvolta” è un festival scientifico che, nella settimana dal 13 al 20 ottobre, vedrà tante località italiane animarsi con manifestazioni volte a diffondere la cultura scientifica in ogni sua sfaccettatura.

Altamura sarà sede di un duplice Geo-Evento, dedicato alla Cava dei Dinosauri, oggi interessata da un profondo intervento di ripulitura, documentazione e analisi e conservazione della superficie a impronte e di messa in sicurezza dei fronti di cava, per volere del Segretariato Regionale Mibact per la Puglia, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Bari e il Comune di Altamura.

Il geosito, meglio conosciuto come Valle dei Dinosauri, è noto da quando, nel giugno 1999, in corrispondenza del fondo della Cava Pontrelli in disuso, allora di proprietà della Ecospi srl, è stato rinvenuto in modo fortuito un giacimento di migliaia di impronte ben conservate di dinosauri da parte di due geologi dell’Università di Ancora, Michele Sarti e Massimo Claps, impegnati nello studio di cave dismesse per la ricerca di idrocarburi.

La proprietà dell’area su cui sono state rinvenute le orme è attualmente del Comune di Altamura. Solo a seguito di tale acquisizione è stato possibile avviare le preliminari operazioni di protezione e conservazione delle impronte, così come previste dal progetto redatto dalle strutture periferiche del Mibact: il Segretariato Regionale Mibact per la Puglia e la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per la Città Metropolitana di Bari.

Programma Cava dei Dinosauri ad Altamura

Nell’ambito dell’attività di comunicazione prevista dal progetto, Cava Pontrelli sarà aperta al pubblico interessato, solo su prenotazione, nelle giornate di giovedì 17 e sabato 19 ottobre, secondo il seguente calendario di turni.

Giovedì 17 ottobre

Turno n.1: 9-10

Turno n.2: 10-11

Turno n.3: 12-13

La partecipazione alla visita avviene su prenotazione (Tel. 340/2645147  – E-mail: dinosauridialtamura@gmail.com ) per un massimo di trenta persone a turno.

Sabato 19 ottobre

Turno n.1: 10.30 – 11.30

Turno n.2: 11.30 – 12.30

La partecipazione alla visita avviene su prenotazione (Tel. 340/2645147  – E-mail: dinosauridialtamura@gmail.com ) per un massimo di trenta persone a turno.

Alle ore 11 di sabato 19 ottobre, presso il Teatro Mercadante ad Altamura il Segretariato Regionale Mibact per la Puglia, la Soprintendenza Archeologia belle arti e paesaggio per la Città metropolitana di Bari e, per conto dell’ATI responsabile dei lavori in cava, rappresentanti del Dipartimento di Scienze della Terra e Geoambientali dell’Università di Bari mostreranno i primi risultati ottenuti dal lavoro svolto in cava fino ad oggi.

Rappresentanti istituzionali, degli enti locali ed autorità interverranno per una riflessione congiunta sulla valorizzazione del patrimonio paleontologico e preistorico di Altamura.

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento