Lecce, dal 24 al 27 ottobre torna il Festival conversazioni sul futuro

Lecce, dal 24 al 27 ottobre torna il Festival conversazioni sul futuro

Da giovedì 24 a domenica 27 ottobre torna a Lecce il festival “Conversazioni sul futuro”, organizzato dall’associazione Diffondiamo Idee di Valore con il coordinamento di Gabriella Morelli, in collaborazione con numerosi partner pubblici e privati. Quattro giorni di incontri, proiezioni, presentazioni di libri, concerti disseminati in spazi pubblici, centri culturali, librerie, scuole della città per provare a raccontare con pluralità di linguaggi e di punti di vista il mondo contemporaneo e quello che verrà. Lunedì 7 ottobre sarà svelato il programma completo del festival che proporrà circa 100 appuntamenti. 

Gli ospiti a Lecce

Tra gli ospiti (ma l’elenco è ancora in aggiornamento e non mancheranno sorprese) il presidente del PROAM – Istituto brasiliano di protezione dell’ambiente Carlos Bocuhy, l’artista Michelangelo Pistoletto, il Premio Pulitzer David I. Kertzer, le famiglie del ricercatore Giulio Regeni e del fotogiornalista Andy Rocchelli, il direttore de L’Espresso Marco Damilano, la reporter libanese del New York Times  Hwaida Saad, l’attivista iraniana Shayda Hessami, la pastry chef Isabella Potì, la segretaria dell’Associazione Luca Coscioni Filomena Gallo e la compagna di dj Fabo Valeria Imbrogno, il portavoce italiano Amnesty International Riccardo Noury, il Capitano di vascello della Guardia Costiera Sandro Gallinelli, il segretario nazionale dell’Usigrai Vittorio di Trapani, il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti, il presidente di Medici senza Frontiere Marco Bertotto, il giovane attivista nella campagna elettorale di Alexandria Ocasio Cortez, Gabriele Cirelli, il social media manager delle onoranze funebri Taffo Riccardo Pirrone, lo youtuber Alessandro Masala, l’astrofisico Amedeo Balbi, l’economista Andrea Boitani, il blogger  Lorenzo Gasparrini, il genetista Guido Barbujani, lo scienziato Roberto Defez, l’autore di Superquark Paolo Magliocco, la curatrice di Fahrenheit Susanna Tartaro, i giornalisti Ernesto Assante, Carlo Bonini, Giuliano Foschini, Kamal Chomani, Riccardo Cucchi, Antonio Iovane, Gianni Barbacetto, Marina Lalovic, Marianna Aprile, Floriana Bulfon, le scrittrici Simona Toma e Valentina Farinaccio e le autrici del concorso letterario Lingua Madre, gli autori di Techetechete Achille Corea e Massimiliano Canè, il direttore de Il Post Luca Sofri, la direttrice de La Nazione Agnese Pini, le inviate Francesca Mannocchi, Marta Serafini, Annalisa Camilli, Amalia De Simone, i fotografi Giulio Piscitelli e Alessio Romenzi, il funambolo Andrea Loreni, il direttore del comitato scientifico del Museo del Vino a Barolo Tiziano Gaia e ancora Mauro Felicori, Ippolito Chiarello, Daniele Zovi, Federico Faloppa, Vera Gheno, Bruno Mastroianni, Christian Raimo, Pippo Civati, Flavia Piccinni, Carmine Gazzanni, David Puente, Antonio Pavolini e molti altri intellettuali, giornalisti, imprenditori, attivisti, blogger, ricercatori, musicisti, docenti universitari, scrittori, registi, artisti, comunicatori, designer, educatori, amministratori pubblici.  

redazione

Lascia un commento