“No photo” la mostra fotografica di Raffaele Tedesco

“No photo” la mostra fotografica di Raffaele Tedesco

No photo apre Venerdì 21 giugno 2019, alle ore 19,30, presso Project Space Salento di Nardò  (via Lata, n. 74 – Nardò) avrà luogo il vernissage della mostra dal titolo “No Photo”, dell’artista salentino Raffaele Tedesco.

Ispirata da esperienze personali e affrontando tematiche che spaziano dagli ordinari accadimenti ad accadimenti straordinari. L’artista passa attraverso quotidiane anomalie che riproduce su tela o con sculture e installazioni, rappresentando sempre attraverso sottili dettagli emozionali le storture che disturbano lo sguardo e inquietano l’anima.

Così l’uomo e l’artista si ritrovano nell’opera che comunica riflessioni e pensieri a lungo trattenuti di fronte alla deriva contemporanea, non senza trovare una rielaborazione positiva ed ottimistica nella creazione artistica. 

Cosa si vedrà a No photo 

L’esposizione, che comprende opere di vario formato e supporto, intende emozionare e far riflettere sulla naturale vita quotidiana, su come tutte le cose, se ossessivamente filtrate e fatte proprie, possano diventare momenti di straordinaria bellezza.

Raffaele Tedesco, in occasione della mostra che resterà in esposizione fino a domenica 7 luglio 2019, presenterà anche installazioni artistiche che intendono rappresentare un’ulteriore espressione del tutto sperimentale nel suo personale percorso evolutivo. Si tratta, in realtà di opere frutto di un attento ed esperto utilizzo dei materiali su superfici lavorate in modo ugualmente ossessivo. In tal modo le sculture diventano quei pseudo monumenti e luoghi sui quali la cultura popolare lascia le proprie tracce indelebili, creando un gioco opposto di correzione, inversione, cancellazione e mutamento.

Chi espone

Raffaele Tedesco, classe 1979,si è laureato in pittura presso l’Accademia delle belle Arti di Lecce. Dotato di una valida tecnica pittorica e di uno sguardo autocritico verso quello che lo circonda, l’artista ha preso parte a numerose collettive, dando vita anche ad esposizioni personali.

Il suo percorso personale ed artistico è a tutt’oggi aperto a cogliere gli spunti della realtà contemporanea e a tradurli in arte, per offrire il proprio positivo contributo di creatività ad una società poco incline a soffermarsi sulla stupefacente ordinarietà delle scelte quotidiane.

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento