BGEEK 2019: Asif Kapadia, Tony Grisoni e Igort fra gli ospiti dell’ottava edizione

BGEEK 2019: Asif Kapadia, Tony Grisoni e Igort fra gli ospiti dell’ottava edizione

Sale l’attesa per l’edizione 2019 di BGeekil festival dell’immaginazione di Bari organizzato insieme a Nuova Fiera del Levante nel Nuovo Padiglione del quartiere fieristico nei giorni 1 e 2 giugno. Dopo l’annuncio dei primi ospiti e la pubblicazione del manifesto realizzato da Dave McKean, il cartellone si amplia con grandi nomi del mondo del cinema e del fumetto oltre che con le attività e le iniziative dedicate a musica e cosplay.


Fra i protagonisti dell’ottava edizione ci sarà lo sceneggiatore e regista Tony Grisoni, più volte collaboratore dello statunitense Terry Gilliamper i film “Paura e delirio a Las Vegas”, “Tideland – Il mondo capovolto”, “I fratelli Grimm e l’incantevole strega” e “L’uomo che uccise Don Chisciotte”. Nel 2009 Channel 4 ha trasmesso la serie “Red Riding”, per la quale Grisoni ha sceneggiato tutti e tre gli episodi che la compongono, adattando tre dei quattro romanzi del ciclo “Red Riding Quartet” dello scrittore David Peace. Nello stesso anno, Channel 4 ha trasmesso anche il film “The Unloved”, scritto da Grisoni e diretto da Samantha Morton, al suo debutto come regista. Il film ha vinto il BAFTA TV Award come miglior film per la televisione drammatico. Nel 2018 ha scritto anche quattro episodi della mini-serie “The city and the city”.

Lo spazio dedicato alla settima arte si arricchisce inoltre con il regista, sceneggiatore e produttore Asif Kapadia, premiato al festival di Cannes già col suo esordio per il corto “The sheep thief”. Il suo primo lungometraggio “The warrior”, girato in India, ha vinto il Premio Alexander Korda per il miglior film britannico e il Premio Carl Foreman per il miglior esordiente ai BAFTA 2003. Successivamente “Senna”, dedicato alla leggenda brasiliana della Formula Uno Ayrton Senna, ha vinto ai BAFTA come miglior documentario e per il miglior montaggio, ottenendo riconoscimenti anche al Sundance Festival. Asif Kapadia ha diretto anche il documentario “Amy” sulla vita della cantante inglese Amy Winehouse.

Il documentario, che ha vinto l’Oscar nel 2016, sarà proiettato al Cineporto di Bari per BGeek Countdown il 30 maggio. Kapadia ha diretto inoltre  due episodi della serie “Mindhunter” prodotta da David Fincher e di recente ha finito di girare e montare “Diego Maradona”, dedicato al controverso calciatore argentino e presentato fuori concorso al Festival di Cannes 2019. Il suo prossimo progetto si concentrerà sull’adattamento del bestseller internazionale Sapiens di Yuval Noah Harari.
Nell’ambito del fumetto arriva a BGeek anche Igort, nome d’arte di Igor Tuveri, personalità poliedrica di artista. Autore prolifico di graphic novel pluripremiate, illustratore ed editore, è anche autore di racconti, romanzi e musiche.

È stato il primo occidentale a disegnare un manga in Giappone e ha pubblicato su tutte le più prestigiose riviste italiane e internazionali. Nutrendosi di lunghe permanenze in Giappone e nei paesi dell’ex Unione Sovietica, ha maturato uno stile espressivo che unisce la peculiarità del graphic novel, di cui è maestro riconosciuto e del graphic journalism, diventando una voce tra le più originali del panorama artistico internazionale. Premiato al Comicon come migliore disegnatore del 2016, a Lucca Comics come migliore autore 2016, Premio Napoli per la diffusione della cultura italiana, Premio Romics alla carriera 2017.
Fra le professioniste del fumetto Barbara Baldi occupa senza dubbio un posto di riguardo.

Diplomata all’Accademia Disney di Milano nel 2000, dal 2001 collabora come colorista alla realizzazione di fumetti e libri per il mercato italiano, americano e francese, tra i quali “Sky Doll” (Ed. Soleil) e “Monster Allergy” (Ed. Walt Disney Italia), “Will” di Guillaume Bianco (Ed. Soleil). Dal 2003 è illustratrice per la serie di libri per ragazzi “Fairy Oak” di Elisabetta Gnone (Ed. DeAgostini). Per la Rainbow CGI lavora come color key artist per il film “Winx 2”. È illustratrice e colorista per diverse case editrici e nel novembre 2017 esordisce con il suo primo graphic novel “Lucenera” per Oblomov Edizioni. Successivamente pubblica “Ada”, il suo secondo graphic novel, sempre per Oblomov Edizioni.

Ha vinto il prestigioso Premio Micheluzzi come “miglior disegnatrice”, il Premio Gran Guinigi come “miglior disegnatrice” ed è autrice del manifesto di Lucca Comics & Games 2020. Assieme a lei ci sarà anche Francesco Artibani, nato a Roma nel 1968, dove vive, lavora e scrive per i fumetti e per i cartoni animati. Per la Walt Disney Company ha realizzato dal 1991 al 2007 storie per Topolino, PK, MM, X-Mickey e Witch, di cui è stato sceneggiatore e story editor per tre anni; con con Giulio De Vita ha creato la serie di fantascienza Kylion. Per la casa editrice McK scrive dal 1992 le avventure di Lupo Alberto e ha disegnato le strisce dell’Omino Bufo, la serie Scardaglione & Maruzzelli. Ha inoltre a curato inoltre l’edizione italiana di Bone, Elfquest e dei fumetti dei Simpson. Dal 2016 (sempre per Tunué) la serie Monster Allergy torna nella collana Tipitondi con altri episodi dalla cadenza annuali.


Nell’ambito sonoro spetterà al Rec’n’Play, sabato 1 e domenica 2 giugno, portare presso la Fiera del Levante, la musica dei giovanissimi al pubblico del BGeek. Giunto alla nona edizione, il progetto porterà sul palco della fiera le band pugliesi composte almeno per metà da studenti di scuola superiore iscritte al concorso musicale.

Le ventuno band Rec’n’Play associate a diciotto scuole superiori del territorio pugliese si incontreranno – tra live e jam session – spaziando tra generi musicali differenti (dal rock alla trap, dal punk al reggae) e contendendosi il proprio posto alla finale dell’8 giugno, che si terrà a Taranto all’interno del Medimex 2019. Tra questi saranno individuati i vincitori dei premi in palio: la realizzazione di un video-racconto interamente dedicato alla band vincitrice, la partecipazione alla prossima edizione de L’Acqua in Testa Music Festival, una settimana di studio (per uno dei musicisti partecipanti) presso il Campus UWS di Ayr (Scozia) in occasione del Songwriting Week, il workshop intensivo dedicato al songwriting, nell’autunno 2019.

Anche per l’edizione 2019 al BGeek ci saranno Le Stelle di Hokuto, sette musicisti attivi dal 2009 con oltre 300 spettacoli dal vivo. La band, molto attiva anche sul web con le sue produzioni audio-video, esegue le più famose sigle dei cartoni animati ed una vasta selezione musicale tratta da serie tv, film di culto, lungometraggi disney, japan anime, videogiochi e altro.

Oltre a collaborare con Cristina D’Avena e gli altri autori originali delle sigle dei cartoni, il gruppo si è esibito in tutta Italia, approdando anche all’Auditorium Parco della Musica di Roma e per due volte come attrazione principale del Lucca Comics & Games. Fra gli ospiti cosplay sono attesissimi anche la romana Kurichan, la bergamasca Lilie Morhiril, la professionista dello steampunk Adularia nonché Alex e Derek del laboratorio di costuming milanese Dwarven Armory.


Il cartellone del BGeek 2019 contiene inoltre tantissime iniziative dedicate al cinema e alle serie tv, ai videogame e ai giochi di ruolo, al fenomeno degli YouTuber e a quello dei cosplayer, presentando incontri, workshop, masterclass, concerti e tanto altro. L’evento centrale dei giorni 1 e 2 giugno sarà infatti anticipato da una programmazione speciale nella settimana antecedente, con appuntamenti e proiezioni realizzati al Cineporto di Bari in collaborazione con Apulia Film Commission.
Fin dalla prima edizione il BGeek ha visto una costante crescita, passando dai 4.000 visitatori del 2012 ai 20.000 del 2018 e confermando l’affezione del pubblico che ha risposto con entusiasmo agli oltre 150 eventi in programma. Una fiera sempre più grande, sempre più attesa e partecipata, passata dai 300 metri quadrati del 2012 ai 14.000 del 2018 e da 12 a 70 espositori, già disponibili per l’edizione 2019, che sarà in grado di accogliere sempre più pubblico e spazi commerciali grazie ai nuovi, accoglienti spazi della Fiera del Levante. BGeek è anche una comunità web con più di 15mila fan su Facebook e un ulteriore grande potenziale di crescita grazie al graduale ma incessante aumento dei visitatori da fuori regione.

Carla Falcone

Giornalista e copywriter freelance, consulente per alcune aziende.

Lascia un commento