Cartoon & Comix a Bari

Cartoon & Comix a  Bari

Dal 18 al 22 aprile Bari sarà invasa da straordinarie mostre, proiezioni, workshop e feste, dedicate al mondo dell’illustrazione, del fumetto e dell’animazione, ma sarà anche spazio privilegiato per l’editoria indipendente contemporanea.
Il CacoFest vive a Bari ma parla in tutta Europa, poiché ha creato una rete all’insegna dell’illustrazione libera che comprende il CRACK di Roma, il GUTTER di Barcellona, il TENDERETE DI Valenzia, il NOVO DOBA di Belgrado, il RATATA’ di Macerata, l’Underground Eccetera di Napoli, L’AFA di Milano, Il BORDA FESTIVAL di Lucca e tanti altri.
Anche quest’anno il programma prevede un prefestival di 3 giorni sparso nei locali più attivi del capoluogo pugliese, una sorta di apripista per il più classico festival lungo due giorni (21-22 aprile) che si svolgerà all’interno dell’Ex Caserma Liberata.  Alle mostre di artisti internazionali come Dunja Jankovic, Cani e Porci, Boris Hoppek Laura Nomisake Jime Ghirlandi, si accompagnerà musica visionaria, proiezioni a cura del collettivo 2LPworkshop per novizi ed esperti nonché l’ormai classica Comic Battle, che in passato ha lanciato la carriera di artisti di successo come Valentina Lorizzo e Elías Taño.
Il progetto grafico del manifesto di quest’anno è stato realizzato da Lilas Mala

Alcune biografie


Lila Malan (Fr) disegna manifesti per scene oscure, illustra copertine di album, crea manifesti serigrafici, partecipa a varie riviste. Ha pubblicato in diverse case editrici indipendenti come “L’Association”, “Arbitraire” o”Borrut popotte” a “Le Dernier cri” con Mattt Konture. Di recente, ha pubblicato un libro: “Marques” presso United Dead Artists.

Boris Hoppek (nato nel 1970, in Kreuztal) è un artista contemporaneo tedesco con sede a Barcellona. Le sue radici artistiche risiedono nei graffiti, ma oggi il suo lavoro spazia tra pittura, fotografia, video, scultura e installazioni artistiche. Il suo lavoro è stato usato anche nelle campagne pubblicitarie. Il carattere distintivo di Hoppek è un ovale simmetrico, che sembra essere la maggior parte del suo lavoro, che solo o in maggior numero, danno forma così un volto ben riconoscibile. Nel 2010 è stato nominato come una delle figure di spicco dell’arte urbana di Patrick Nguyen nel suo libro Beyond the Street.

Dunja Jankovic è un’artista il cui lavoro interdisciplinare comprende collage intuitivi, installazioni immersive, fumetti come una narrazione astratta, musica e video. Si è laureata all’Academy of Fine Arts di Zagabria (Croazia) e alla School of Visual Arts di New York. Ha esposto in tutto il mondo e le sue opere sono state pubblicate su numerose riviste negli Stati Uniti, Francia, Spagna, Italia, Portogallo, Svezia, Messico, Slovenia, Serbia, Croazia … Due dei suoi album di fumetti, Habitat e Department of Art, pubblicati in Stati Uniti dai libri Sparkplug, sono stati nominati per i premi Ignatz. È fondatrice e organizzatore del progetto artistico sperimentale ŠKVER sull’isola di Lošinj in Croazia e co-organizzatore del festival di fumetti sperimentali e arti narrative, THE PROJECTS a Portland, Oregon (theprojectspdx.tumblr.com).Ha insegnato pratica sperimentale in fumetti presso l’Independent Publishing Resource Center di Portland, in Oregon. Dal 2014 vive nella sua isola di Lussino dove gestisce uno studio di serigrafia e una galleria in una fabbrica di sardine abbandonata.

—–
PROGRAMMA
—–

CACODIFFUSO

18 Aprile – 19.00 – mostra personale di Lilas Mala presso GramignArci, via Adige 34

19 Aprile – 22.00 – mostra personale di Alkbazz Garagel con live del cucciolo canadese City Dragons presso NOISE, viale Salandra 8/a

20 Aprile – 20.00 – mostra personale del NOVO DOBA FESTIVAL, Backjump street shop, via Pisanelli 25. A seguire un Free Walking Tour Bari per tutte e tutti lungo le strade poco battute della città.
—–

CACOFEST
CLICCA QUI PER LEGGERE LA LISTA DEGLI ARTISTI PRESENTI

21 APRILE, EX CASERMA
apertura ore 16.00

SALA CONCERTI
21:00 THREECOLOGY
22:00 Trrmà
23:00 Puppe’n Mucke
00.00 DJ SET MISS VERGNUGEN

SALA AL SOTTOSCALA
a cura di Fuori orario E DENTE di SEGA // recording studio – diy custom lab//
19:30 CABINE VOLCAN live
20:30 MARIANE MOULA live
22.30 EKO live

TEATRO MIMì MILANO
proiezioni a cura del collettivo 2LP
Ore 21:00 – The Breadwinner regia di Nora Twoney, Canada/Lussemburgo/Irlanda, 2017, 94 min
Ore 23:00 – Belladonna of Sadness regia di Eiichi Yamamoto, Giappone, 1973, 86 min sonorizzato dal vivo da Marco Malasomma
Ore 00:30 – Omaggio a Ladislas Starevich’, proiezione di cortometraggi scelti del regista

SALA ESPOSIZIONI
19:00 presentazioni mostre con Cani e Porci, Dunja Jankovic, Boris Hoppek, Laura Nomisake, Jime Ghirlandi
a seguire all night long Giochi Penosi

22 APRILE, EX-CASERMA
apertura ore 11.00

SALA CONCERTI
17:00 sangue
18:00 chivàla
19:00 TOUGSBOZUKA
20:00 Djeco
21:00 DELMORE FX
22.00 JEALOUSY PARTY

SALA AL SOTTOSCALA
a cura di Fuori orario e DENTE di SEGA // recording studio – diy custom lab
17:30 Velenoiser live
18.30 Tiziana Salvati live
19:30 Señor Depressivo live

TEATRO MIMì MILANO
proiezioni a cura del collettivo 2LP
Ore 18:00 – Kubo e la spada magica regia di Travis Knight, Usa, 2016, 101min
Ore 20:00 – Omaggio a Ladislas Starevich’: Le Roman de Renard, Francia, 1937, 65 min
Ore 21 :15 – When the wind blows regia di Jimmy Murakami, Uk, 1985, 80 min
Ore 22 :35 – Peur(s) du noir – Paure del buio regia di Blutch, Charles Burns, Marie Caillou, Pierre Di Sciullo, Lorenzo Mattotti e Richard McGuire, Francia, 2007, 85 min

SALA ESPOSIZIONI
16:00 Comic Battle
18: 00 presentazione 451 Press
18.30 presentazione Libri Somari
a seguire al night long Giochi Penosi

l’ex Caserma liberata è un posto libero dal pregiudizio dal sessisimo e dal razzismo

Carla Falcone

Giornalista e copywriter freelance, consulente per alcune aziende.

Lascia un commento