“TUTTA COLPA DI EVA?” TORNA AL TEATRO COMUNALE DI NOVOLI

Ritornano sul palco i giovanissimi allievi del Laboratorio Teatrale “E quindi??? …Teatro!” di Novoli. Sarà ancora il Teatro Comunale di piazza Regina Margherita, infatti, ad ospitare giovedì 13 aprile alle ore 20.30 lo spettacolo “Tutta colpa di Eva?”, un percorso sulla donna nel teatro, nella letteratura e nella storia ideato dalla direttrice artistica Rosanna De Nigris e portato in scena grazie alla collaborazione di Comune di Novoli, Pro Loco Novoli e Immaginario XII.

Otto in tutto i ragazzi impegnati in questa nuova esperienza teatrale, incentrata sul ruolo della donna, vittima e carnefice. Una figura centrale che si manifesta in tutta la sua dolcezza con Giulietta e, nella sua più clamorosa aggressività prima della sottomissione al marito, nella figura di Kate, la meravigliosa Bisbetica Domata di Shakespeare. E ancora attraverso Eva, poi Medea e Beatrice, fino a Madame Bovary e le suffragette, passando da Anna Frank, Mary Quant, Rita Levi Montalcini e altre. Dove ci sono donne, però, troviamo sempre figure maschili, anch’esse controverse: il serpente di Adamo nella Genesi, ma anche Romeo, Petruccio, Napoleone e il Diavolo. Ben ventinove personaggi per 8 interpreti, impersonificati da ragazzi e ragazze di età compresa tra gli 8 a 14 anni, che si districheranno nella storia, cambiando di volta in volta ruolo e carattere.

“Una trama avvincente – spiega proprio la direttrice del Laboratorio, Rosanna De Nigrisl’ennesima rappresentazione dell’eterno dualismo uomo-donna, figure così diversi ma a tratti così simili. Una possibilità di riflessione, di approfondimento, di impegno sociale per affrontare anche con i giovanissimi temi attuali e, purtroppo, sempre più drammatici come il femminicidio, la violenza e la discriminazione. Fare teatro per insegnare – conclude – è lo scopo più importante e gratificante di questa attività, che sta coinvolgendo sempre più ragazzi e le loro famiglie del nostro terrirorio, a cui va il mio ringraziamento”. Il biglietto per lo spettacolo ha un costo di 8 euro, prenotazioni ancora disponibili al 377.3137512, il ricavato servirà a sostenere la lotta al tracoma infantile di medici e operatori del CBM Italia Onlus.

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento