Francesco Giorgino alla conduzione del Gran Gala del Premio Barocco di Gallipoli

Il giornalista Rai, già alla conduzione dell’edizione 2016 del Premio Barocco, ha accettato di buon grado l’invito dell’organizzazione alla conduzione della serata di consegna delle Galatee Salentine, evento che vedrà la partecipazione, come tradizione, di illustri nomi del mondo dello spettacolo, dell’arte e della cultura del panorama nazionale ed internazionale. “Mi fa piacere tornare a Gallipoli per condurre, per il secondo anno consecutivo, il Premio Barocco” il commento del giornalista Rai. “Un premio che valorizza la Puglia e la sua enorme vocazione turistica e artistica e che, negli anni, si è sviluppato anche grazie ad una proficua collaborazione con la Rai, azienda in cui mi onoro di lavorare da oltre 25 anni”.

La serata sarà preceduta, sabato 20 maggio, dalla cerimonia di consegna dei Terra del Sole Award a personalità di origini pugliesi che, grazie al proprio operato professionale, si sono distinte a livello nazionale ed internazionale, portando alto il nome della nostra regione nel mondo. L’evento si terrà a Gallipoli presso la storica Rotonda di Lido San Giovanni – Francesco Ravenna, per una serata all’insegna di suggestioni e prestigiose partecipazioni.

Sempre nuovi tasselli, quindi, che vanno man mano a completare il complesso mosaico rappresentato dal Premio Barocco che avrà quale culla naturale la città di Gallipoli, grazie anche alla fattiva collaborazione del Comune nella persona del sindaco Stefano Minerva, strenuo sostenitore della territorialità di un evento che ha contribuito a rendere ancora maggiormente nota la sua Gallipoli da lui etichettata quale “città più bella del mondo”.

Fondamentale, nel piano di comunicazione dell’evento, la messa in rete con il nuovissimo sito web all’indirizzo premiobarocco.com. Il portale, vetrina che narra con testi e immagini la gloriosa storia dell’evento, è firmato da 3MLab, agenzia  di marketing e comunicazione digitale con sede in Gallipoli.

Abbiamo ceduto alla sfida di mettere on line la nostra storia” il commento del patron Fernando Cartenì. “Un passaggio obbligato e quanto mai necessario per allineare la nostra comunicazione ai più moderni standard ed essere attivi anche sul web con una vetrina che testimoni la storia del nostro evento e ne narri l’evoluzione”.

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento