Il Paradiso degli Idioti al Teatro Comunale di Novoli (Le)

il-paradiso-degli-idioti-3Sabato 12 novembre (ore 21 – ingresso 10 euro, ridotto 7 euro) sul palco del Teatro Comunale di Novoli andrà in scena Il paradiso degli Idioti della compagnia La ballata dei Lenna. Una delle più interessanti realtà del panorama della ricerca teatrale italiana arriva, infatti, a Novoli per un periodo di residenza (durante la quale metterà mano alla nuova produzione il cui debutto è previsto nel prossimo giugno al Festival delle Colline torinesi) e per presentare al pubblico salentino il suo ultimo spettacolo finalista al Premio Scenario 2015. Il loro teatro mira da un lato a rielaborare il quotidiano attraverso un uso tagliente e lucido del dialogo, dall’altro a far vivere, attraverso la plasticità dei corpi sulla scena, quei personaggi che esistono solo nell’universo dell’immaginazione. La stagione di prosa, promossa da Comune di Novoli, Factory compagnia transadriatica, Principio attivo teatro, Mibact, Regione Puglia – programma regionale di spettacolo dal vivo per la valorizzazione delle risorse culturali ed ambientali della puglia – 2016, Teatro Pubblico Pugliese, proseguirà il 26 novembre con Love Bombing del Nest Teatro di Napoli e il 10 dicembre con Vanja di Ohyesteatro.

Il paradiso degli idioti è una scatola di polaroid mosse, scattate a caso nella vita di una famiglia. O di quello che di una famiglia rimane. Qui ci sono Andrea e Sonia. Fratello e sorella, che si rincontrano dopo molto tempo nella loro casa d’infanzia per leggere assieme il testamento morale che il padre ha lasciato loro in eredità prima di morire. Andrea è alle prese con la sua nuova sceneggiatura “Il paradiso degli eroi”, saga cinematografica che predice l’avvento di una nuova era di supereroi, nella quale riversa tutte le sue frustrazioni, ma anche le speranze di un successo che crede di meritare. Sonia è un’artista visiva, esercita la sua professione in Canada valicando nelle sue opere d’arte quel limite etico che il mercato molto spesso chiede di calpestare. Il loro è l’incontro di due sguardi diversi sul mondo, di due ideali di creazione contrari, di spaccature prospettiche opposte, ma entrambi celano a sé stessi e all’altro, la mancanza di un padre e l’inadeguatezza a diventare loro stessi padri e creatori dei propri mondi. Il paradiso degli idioti è uno spettacolo sull’eredità dei padri. È il risultato della loro personale riflessione su di un tempo che pare stenti a cedere il passo al nuovo. Ma anche il tentativo di mettere assieme i chiaroscuri di una generazione, quella dei trentenni, che molto spesso appare inerme, e della quale si dice che porti avanti le proprie ragioni con armi troppo spuntate e poco incisive. Ritorna vivo e dolorante il monito delle colpe dei nostri padri, vissuti in un’epoca di opposizione felice e straziante, di ottimismo e energia centrifuga, vissuti a bagno di un desiderio di vita bruciante che adesso sembra in noi completamente spento.

La Ballata dei Lenna è un collettivo di ricerca teatrale formato da Nicola Di Chio, Paola Di Mitri e Miriam Fieno e nasce nel 2012 alla Civica Accademia d’Arte Drammatica “Nico Pepe” di Udine, dove i tre attori si formano e si diplomano. L’obiettivo della compagnia è di tenere costantemente vivo il rapporto con gli spettatori, mettendo in scena storie e restituendo al pubblico, in una combine visionaria e emotiva, un teatro che si infiltra nelle tematiche della contemporaneità e che risente necessariamente dei cambiamenti che la quotidianità racconta ogni giorno. I tre artisti fondano il loro lavoro su una continua ricerca verso la centralità dell’attore, in una necessaria prospettiva che comprende l’arte dell’ autore, il mestiere di interprete e il ruolo di direttore della scena.

Ingresso 10 euro
Ridotto 7 euro (Under 30 e over 65 euro, Tessere Fai, Feltrinelli, Agis)

redazione Appunti di Puglia

Lascia un commento